Cerca
Close this search box.

Lo scorso 23 novembre EXO ha preso parte all’Info Day organizzato a Potenza dalla Regione BASILICATA per presentare i nuovi bandi del Programma Interreg NEXT MED.

L’evento, intitolato: “Da ENI CBC MED 14/20 a INTERREG NEXT MED 21/27 – Lezioni dal passato e nuove opportunità”, è servito a dare ai partecipanti, oltre 70 in rappresentanza di istituzioni, imprese, cluster e organismi di ricerca lucani, una panoramica sulle opportunità che il nuovo bando offrirà per finanziare iniziative di collaborazione fra i paesi, europei e non, che si affacciano sul Mediterraneo. 

I lavori sono stati aperti dai saluti dell’Assessore Gerardina Sileo e moderati dal Responsabile dell’Autorità di Gestione dei Programmi operativi FESR Basilicata, dott. Antonio Bernardo, con interventi di rappresentanti ed esperti di Regione Puglia e Regione Lazio, in qualità rispettivamente di Punto di Contatto Nazionale e co-presidente del precedente programma Interreg ENI CBC MED, da cui Next Med deriva, e del Coordinatore dell’Ufficio responsabile per i paesi del Mediterraneo occidentale a Valencia (Spagna) del Programma, dott. Vincent Arnoux. I relatori hanno presentato i risultati dei bandi ormai chiusi nell’ambito del programma ENI CBC MED e presentato alcuni spunti utili a migliorare la partecipazione da parte degli attori lucani ai nuovi bandi, la cui pubblicazione è prevista nelle prossime settimane.   

Anche Next Med finanzierà, con un budget complessivo di oltre 230 milioni di euro, iniziative di cooperazione incentrate su 4 priorità tematiche:

EXO è stata invitata a partecipare all’evento e siamo intervenuti nel corso del dibattito, insieme ai rappresentanti dei Cluster lucani dell’Industria Culturale e Creativa e del settore Agroalimentare, per sottolineare la nostra intenzione, anche nell’ambito di questo nuovo programma, di proseguire nell’impegno a costruire con le altre parti, regionali, nazionali e mediterranee nuove e più forti cooperazioni internazionali, mettendo a disposizione le competenze ed i rapporti che negli anni abbiamo costruito per contribuire alla crescita ed all’innovazione della nostra Regione.